Archive for luglio, 2010

Conversione Flv – Mp4

16 luglio 2010

Dovevo convertire alcuni filmati flv per guardarli sul mio cellulare. I programmi a disposizione su Ubuntu sono: Arista, Transmageddon, Winff (Ffmpeg), Handbrake e Avidemux.

Arista ha dei preset troppo stringenti, Transmageddon ha la codifica in mp4 ma non sembra supportare il resize, e il mio cellulare vede solo i video a 176×144. Winff stranamente non ha un preset per l’mp4, però si potrebbe aggiungere, considerato che è solo una gui per ffmpeg. Non ci sono riuscito, ma direttamente con ffmpeg da riga di comando sono riuscito a convertire, dando:

ffmpeg -i inputfile.estensione -s 176×144 outputfile.mp4

Il cellulare lo legge, però dato che la risoluzione 176×144 ha un aspect ratio di 1.22 (più “quadrato” del 4:3!), è  tutto oblungo. Per il crop:

ffmpeg -i input.estensione -cropleft 100 -cropright 100 -s 176×144 output.mp4

Una guida per ffmpeg. Convertire più file insieme.

Con Avidemux, ci sono i filtri per il crop e il resize (mplayer resize). Devo trovare il formato giusto di uscita, per ora non l’ho trovato.

C’è anche Mobile Media Converter, si scarica dal sito, c’è il pacchetto deb (solo a 32bit, ma si può forzare l’installazione). Da testare.

Per i file AMV la vedo dura, c’è una specie di estensione di ffmpeg che dovrebbe convetire in amv, ma l’ho provata e non va.

Oppure c’è il sito media-convert.com/conversione/ ma è da testare.

Annunci

Scratch o Greenfoot?

6 luglio 2010

Scratch e Greenfoot sono due ambienti per lo sviluppo di applicazioni interattive utilizzando tecniche di programmazione visuale. Il primo è sviluppato dal Mit, il secondo dall’università di Kent. Il primo è più semplice e colorato, ma il secondo è basato su java e si può facilmente editare direttamente il codice per avere più flessibilità e fare cose più complesse. Forse il primo sarebbe più adatto ai bambini, il secondo agli studenti di liceo… ?

Di scratch si trova la versione per ubuntu qui, ma è per sistemi a 32 bit. Sui sistemi a 64bit si può forzare l’installazione dando (una volta scaricato il deb):

sudo dpkg –force-architecture -i ./scratch_1.4.0.1-0ubuntuX_i386.deb
(la X sta per la versione di ubuntu a cui è relativo il pacchetto)

Greenfoot è basato su java, perciò servono JRE e JDK per farlo andare. Dopo averlo scaricato da qui, tutta la procedura di installazione del necessario (io ho installato il jre e il jdk di sun) è riassumibile in pochi comandi:

sudo apt-get install sun-java6-jre sun-java6-plugin sun-java6-fonts
sudo update-java-alternatives -l
sudo update-java-alternatives -s java-6-sun
(ha dato alcuni errori, apparentemente ininfluenti)
sudo apt-get install sun-java6-jdk
java -jar Greenfoot-generic-156.jar
(dalla cartella dove abbiamo scaricato l’archivio del programma)
Seguire le istruzioni per l’installazione.