Archive for the 'arduino' Category

Installare arduino Ide (ubuntu/mint)

28 febbraio 2010

Scarica arduino e mettilo da qualche parte (ad es in home). Installa questi pacchetti:

sudo apt-get install sun-java6-jre sun-java6-bin sun-java6-jdk
sun-java6-fonts sun-java6-plugin gcc-avr avr-libc

Disinstalla il supporto braille (va in conflitto con la ide di arduino):

sudo apt-get remove brltty

Configura java. Quello di Gnu non supporta arduino, dobbiamo sceglierne un altro. Dai:

sudo update-alternatives --config java

E tra le alternative presentate scegli ‘java-6-sun’.

Ora puoi lanciare la ide andando nella cartella e lanciando “./arduino”. Puoi anche creare un lanciatore, scrivendo nel campo comando:

bash -c "cd /home/tuo-user-name/arduino-0018/; ./arduino"

(ovviamente il percorso deve essere quello dove hai messo effettivamente arduino ide).
Qui puoi anche scaricare una icona in png da usare per il lanciatore.

Riferimento: codetorment.com

Annunci

Moduli GSM siemens – Manuali

20 luglio 2009

Manuale modulo TC35 (hardware interface description)

Manuale comandi AT TC35

Realizzare PCB

14 luglio 2009

Fritzing è un programmino molto semplice per disegnare pcb partendo dal circuito costruito sulla breadboard, oppure dallo schema elettrico. Possiede già i footprint dei componenti più usati in ambito arduino, ed esporta in eagle, gerber e pdf, sia a colori (tutto viene stampato, pure i componenti) che in bianco e nero (solo le tracce vengono stampate). Sul sito stesso ci sono dei tutorial.

Kicad invece è un pcb editor più avanzato, corrispettivo opensource di programmi come eagle e orcad, pertanto è già più complesso e richiede tempo e studio per essere utilizzato. Qui un tutorial che, dopo una lettura panoramica, mi sembra abbastanza buono. In quattro parti viene spiegato come disegnare lo schema elettrico, passare al pcb, sbrogliarlo e realizzare footprint di componenti non inclusi nella libreria del programma. Esiste anche un sito in cui c’è una libreria di componenti da utilizzare con kicad. Nello stesso sito c’e un tutorial in pdf.

Per quanto riguarda il lato pratico, ho trovato un tutorial per la realizzazione dei pcb senza materiali particolari, in cui per stampare il circuito sulla piastra di rame e vetronite viene usata una normale stampante laser, fogli patinati (quelli delle riviste-volantino che ci ritroviamo nella cassetta della posta), e dell’acido (ferric chloride, credo cloruro di ferro… o ferrico?).

Seeedstudio offre la possibilità di stampare pcb a prezzi ragionevoli: 50 dollari per 10 pcb oppure 30 dollari per 5. in questo caso devi rilasciare il tuo schema in una sezione del sito, come progetto opensource. La documentazione deve includere il sorgente del pcb, lo schema e una breve descrizione introduttiva del progetto.

PCB Arduino

13 luglio 2009

Qui si può comprare, per 4 euro, un pcb di arduino con la rs-232.

Realtime sound processing con arduino

7 luglio 2009

Qui un progetto per utilizzare arduino come effetto digitale in tempo reale. interessante non solo per la parte software, ma anche perchè dà informazioni su come interfacciare arduino con segnali audio in ingresso e come ottenere un’uscita analogica dal pin pwm, con un filtro rlc.

Shift registers e arduino

6 luglio 2009

shiftOut è una funzione per fare lo shifting seriale di un byte (per poter inviare i dati ad uno shift register che si occuperà di presentare il byte in parallelo su 8 uscite contemporaneamente). Funziona con un byte alla volta, ma è spiegato un metodo per gestire una parola di due byte (oss: gli interi superiori a 256 sono a 2 byte). Lo shift out da seriale a parallelo può essere realizzato con lo shift register 74HC595, come è spiegato in questo tutorial sullo shifting in uscita, in cui è spiegato anche come collegare due shift register in daisy chaining per effettuare lo shift out su 16 uscite contemporaneamente. Sono presenti alcuni sketch di esempio.

Nella reference del sito di arduino non c’è riferimento ad una funzione per l’input seriale, però c’è questo esempio:

shiftin helloworld

in cui si fa uso di una funzione shiftIn creata ad hoc, come si può vedere in fondo al codice. Il codice in questo esempio viene usato in un tutorial sullo shifting in ingresso con lo shift register CD4021BE, in cui ci sono anche altri esempi di codice.

Una discussione sul forum di arduino con uno schemino di collegamento che può tornare utile.

Nel playground c’è una pagina in cui per lo shiftout è utilizzato un altro tipo di shift register, l’ SN74HC165N, che non ho capito bene in cosa differisca dal 74hc595.

Una discussione sull’utilizzo di uno shiftregister per pilotare uno schermo lcd.

Bootloader da Arduino (e acquisto chip)

5 luglio 2009

Caricare il bootloader usando Arduino

Caricare il bootloader usando la IDE di arduino

Acquisto atmega vergini

video:

Leggi il seguito di questo post »

Usb virtuale e arduino

5 luglio 2009

V-USB
Usb virtuale per microcontrollori avr. panoramica, codice e progetti di esempio:

USBASPLOADER
bootloader che utilizza v-usb

METABOARD
una scheda compatibile con arduino che usa usbasploader. lo schema è utile anche come riferimento per una scheda con l’atmega168 standalone

Devo cercare di capire bene come funziona questo v-usb, ma soprattutto il bootloader. Posso usare la ide di arduino per flashare il firmware sul micro una volta che c’è il bootloader. Ma il bootloader come ce lo metto? spero che valga la procedura usata da quel tipo per caricare il bootloader sull’atmega con arduino stesso. Inoltre non so se poi questa connessione usb può essere usata per la comunicazione col pc, per esempio con hyperterminal o pure data, e se si in che modo? V-usb avrà una libreria di comandi per la gestione della comunicazione che dovrò usare al posto delle primitive “serial.”? Quale è la relazione fra V-usb e il botloader Usbasploader?

altri link:
Usbtiny, una versione semplificata di v-usb
Usb in a nutshell
Specifiche usb